Vai al contenuto

Quali sono i paesi europei più ecosostenibili? Ecco la risposta di Hemsol

Paesi europei ecosostenibili, classifica

Paesi europei ecosostenibili, è importante anche per il turismo

Il rispetto dell’ambiente, la ricerca di fonti energetiche più sostenibili, il monitoraggio di smog e fumi industriali si ripercuotono anche sulla qualità del paesaggio e sulla conservazione di luoghi naturali, storici e cittadini. Sarà anche per questo che su Si Viaggia troviamo una classifica aggiornata dei dieci paesi europei più rispettosi dell’ambiente, più ecosostenibili. A fornire questa classifica c’è Hemsol, una società specializzata in energie rinnovabili. La lista ha tenuto contro anche dei tassi di riciclaggio, del tipo di trasporti pubblici utilizzati, dell’emissione i anidride carbonica utilizzata. Ecco la lista.

Paesi europei ecosostenibili: dal top dei tot all’ultimo

city 171444 960 720

La Norvegia guida la classifica dei paesi europei più rispettosi dell’ambiente, impegnandosi a raggiungere emissioni nette di anidride carbonica pari a zero entro il 2045-2055. Oltre a questo obiettivo ambizioso, la Norvegia si distingue per i finanziamenti destinati al salvataggio delle foreste tropicali e per l’assistenza ai paesi in via di sviluppo nell’accesso all’energia pulita e rinnovabile.

Seguendo la Norvegia, c’è l’Austria, rinomata per i suoi paesaggi mozzafiato. Il turismo austriaco si caratterizza per l’utilizzo di trasporti ecologici, sebbene si registri un alto traffico passeggeri. L’Austria è anche uno dei firmatari dell’Accordo di Parigi e si distingue per il suo elevato tasso di riciclaggio dei rifiuti.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Al terzo posto troviamo la Finlandia, con obiettivi ambiziosi per la riduzione delle emissioni entro il 2020 e il 2025, e l’introduzione di una nuova legge sul clima nel 2022. L’Islanda, con la sua bassa densità di popolazione e l’innovazione nel campo della protezione ambientale, si piazza al quarto posto.

Paesi europei ecosostenibili: dalla Svezia si scende al decimo posto

railway 493665 1280

Anche la Svezia è nota per il suo impegno nel turismo sostenibile e nell’ecoturismo, oltre che per la valorizzazione della cultura locale. L’Estonia, divenuta meta popolare per i nomadi digitali, è stata premiata come Best Green Destination estera, con Tallinn che ha ottenuto il titolo di capitale europea più verde nel 2023.

La Germania si classifica al settimo posto, nonostante offra ai turisti parchi nazionali e laghi incontaminati. Il Lussemburgo, all’ottavo posto, è apprezzato per il suo paesaggio verde e fiabesco, caratterizzato da fiumi, laghi e borghi pittoreschi.

La Svizzera, rinomata per i suoi paesaggi montani e i grandi laghi, è una meta ambita per le vacanze estive e autunnali. Chiudendo la classifica al decimo posto c’è la Slovenia, apprezzata per le sue politiche ambientali interne e internazionali, sebbene non si collochi tra i primi posti.

Una classifica a confronto

Eon, un operatore energetico, nel 2022 ha pubblicato la lista dei dieci paesi più sostenibili al mondo, notando che tutti si trovavano in Europa. La classifica è stata elaborata dallo Yale Center for Environmental Law & Policy’s Environmental Performance Index, che considera 32 fattori, tra cui emissioni di carbonio, qualità dell’aria e gestione dei rifiuti. La Danimarca ha ottenuto il primo posto per la gestione delle acque reflue, la riduzione delle emissioni di gas serra e gli sforzi contro il cambiamento climatico. Seguono il Lussemburgo, la Svizzera, il Regno Unito, la Francia, l’Austria, la Finlandia, la Svezia, la Norvegia e la Germania. Questi risultati dimostrano l’importanza di politiche interne e internazionali specifiche e l’impatto che possono avere sulla classifica.

Notizie dall’Italia: Milano la città più inquinata, si interviene con il blocco del traffico

Da domani, 20 febbraio 2024, scattano misure temporanee anti smog a Milano e Lombardia. Le misure scattano a Milano, Monza, Como, Bergamo, Brescia, Mantova, Cremona, Lodi e Pavia. Regole per auto e riscaldamento monitorando i livelli di Pm10 per 4 giorni consecutivi.

Nei Comuni con più di 30.000 abitanti delle province coinvolte è prevista la limitazione alla circolazione tutti i giorni nella fascia 7.30-19.30 per tutti i veicoli Euro 0 e 1 di qualsiasi alimentazione e per i veicoli Euro 2, 3 e 4 a gasolio.

Continua dopo gli annunci...

In tutti i Comuni della provincia delle province coinvolte è vietato tenere temperature superiore a 19 gradi nelle abitazioni e negli esercizi commerciali, utilizzare generatori a legna per riscaldamento domestico (in presenza di impianto alternativo) di classe emissiva fino a 3 stelle compresa (primo livello). Decisioni prese dopo che Milano e l’area della pianura padana è stata considerata tra le più inquinate, Milano è la terza città con più smog.

Autore

Mi chiamo Iole Di Cristofalo e mi piace scrivere, svolgo come lavoro quella del web content editor, ho aggiornato le mie competenze imparando a creare video e grafiche online. In rete mi occupo di attualità, cronaca, scienze, ambiente e cultura, fotografia e video. Ultimi corsi professionali seguiti: comunicazione multimediale, web copywriting, scrittura d'impresa.View Author posts

Lascia un commento