Vai al contenuto

Allarme colera sulla nave da crociera ma la ragione era un’altra

Una vacanza da sogno trasformato in incubo a causa di una sospetta epidemia di colera sulla nave da crociera. Adesso la nave ha avuto il via libera per l’attracco. La motivazione? Non era colera!

Non era colera sulla nave da crociera, ma bensì gastroenterite

È arrivato il via libera per la Norwegian Dawn, maestosa nave da crociera norvegese, che potrà finalmente attraccare al Port Louis di Mauritius, dopo ore di paura a causa di un sospetto colera tra i passeggeri. Per questo motivo era stata inizialmente trattenuta dalle autorità sanitarie, con isolamento di almeno 15 persone a bordo con sintomi di mal di stomaco.

Le indagini mediche, inizialmente, avevano parlato di un sospetto colera, solo degli approfondimenti hanno rilevato una gastroenterite, molto meno preoccupante rispetto alla malattia precedente.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Le due sintomatologie sono molto simili, per cui non è possibile fare una differenziale solo sulla base dei segni e dei sintomi. In mancanza di una certezza, si è dovuto attuare un piano sanitario atto a proteggere gli altri individui a bordo.

Il Direttore del ministero della Salute di Mauritius, Bhooshun Ori, ha confermato che i test eseguiti non hanno rilevato tracce di colera, sottolineando che i passeggeri affetti dalla gastroenterite stanno seguendo una terapia farmacologica per riprendersi. Fino ad allora la nave si trovava in mare aperto, con tutti e 2000 passeggeri a bordo, senza avere la facoltà di attraccare.

La Norwegian Dawn può finalmente continuare il suo viaggio. Tutto bene quel che finisce bene.

colera sulla nave da crociera

Che cos’è la Norwegian Dawn?

La Norwegian Dawn può ospitare fino a 2.000 passeggeri e 1.032 membri dell’equipaggio. Tendenzialmente offre tour in Europa e Mediterraneo, offrendo ai passeggeri diverse tipologie di cucine: da quella messicana di Los Lobos Cantina a quella autentica churrascaria brasiliana.

Continua dopo gli annunci...

E forse sarà stata proprio la cucina ad avere causato una gastroenterite dei 15 passeggeri che faceva pensare ad altro? Per qualcuno potrebbe essere esagerato, ma in realtà evidenzia un buon comportamento sociale. Qualora fosse stata davvero un’epidemia di colera, i responsabili sanitari hanno attuato misure sanitarie contenitive in modo da impedire il contagio degli altri turisti e, soprattutto, del contagio del territorio africano di Mauritius.

norwegian dawn
Autore

Copywriter per passione dal 2014, amo l'arte in tutte le sue forme e potrei perdermi nei corridoi di un museo per ore. Laureata in infermieristica, ho finito con l'aprire uno studio fotografico. La coerenza? In fondo, non è tutto nella vita.View Author posts

Lascia un commento