Vai al contenuto

Vanessa Incontrada: mamma a 44 anni?

vanessa incontrada

Vanessa Incontrada si è confessata in un podcast, raccontando del desiderio di maternità e dell’amore a 44 anni, in special modo di due relazioni che oggi hanno 16 anni. Chi sono?

Vanessa Incontrada, Rossano e la maternità

Incalzata dalle domande di Diletta Leotta (il podcast è il suo, Mamma Dilettante), Vanessa Incontrada ha dato risposte a diversi interrogativi. Uno su tutti, la pausa di riflessione che si era presa dal marito un paio di anni fa. A Vanity Fair aveva detto: “Sono in un momento riflessivo della mia vita, posso dire questo. La riflessione mi sta aiutando a capire quello che è stato, e che cosa voglio dal mio futuro. Guardo avanti, non so dove mi porterà la mia trasformazione. Non solo nella vita privata“.

Adesso, invece, ha ammesso che le cose con il marito Rossano vanno a gonfie vele e che, addirittura stanno pensando a una nuova maternità. Nonostante i 44 anni, la conduttrice, sembra sognare di diventare mamma per la seconda volta: “Mi piacerebbe molto, adesso vediamo che succede, perché non è stata semplice per me la prima gravidanza fisicamente. Però mi piacerebbe molto”.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

La sua relazione va avanti da 16 anni, di pari passo con l’età del primo figlio, Isal, concepito pochi mesi dopo il loro primo incontro. L’adolescente segue spesso la mamma dietro le quinte, oltre a comparire in diversi video pubblicati sui social dove si diverte a intavolare siparietti comici.

Cosa fa oggi Vanessa Incontrada?

Sempre molto attiva in televisione, dal 2022 è coinvolta nel progetto Mediaset “Fosca Innocenti” che l’ha riportata dopo tempo sul piccolo schermo. Continua la sua lotta come paladina della body positivity, negli ultimi anni ha infatti lottato contro il bodyshaming e i giudizi cattivi contro il suo corpo: “Quando ero incinta sono ingrassata: per quei chili di troppo mi hanno massacrata, si sono scagliati contro di me quasi avessi commesso chissà quale peccato. Non ho mai capito perché. Ci ho sofferto tanto ma è normale che ci sia un’evoluzione”.

Ad oggi è una delle poche voci femminili che si alzano contro questa tendenza, rivendicando fortemente il diritto di essere come si vuole! Non possiamo che augurarci di vederla più spesso, anche in veste di conduttrice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *