Vai al contenuto

Sarkozy, Michael Douglas, Harry e Meghan tra le nostre 7 pillole di mercoledì

Nicolas Sarkozy condannato in appello a 3 anni di reclusione, uno da scontare in carcere

Nicolas Sarkozy, ex presidente della Repubblica francese, è stato condannato in appello a tre anni di carcere, due con la sospensione condizionale ma uno da scontare in carcere, nell’ambito del processo sullo scandalo delle intercettazioni. E’ la prima volta che viene inflitta una condanna così dura ad un ex inquilino dell’Eliseo. L’anno di carcere senza condizionale verrà trascorso ai domiciliari, con un braccialetto elettronico.

image 355

Nicolas Sarkozy

Festival di Cannes 2023, Michael Douglas premiato con la Palma d’Oro d’Onore

Durante la cerimonia di apertura del Festival di Cannes 2023, l’attore statunitense Michael Douglas è stato premiato con la Palma d’oro d’onore per i suoi 50 anni di carriera . La madrina della serata è stata Chiara Mastroianni, mentre a definire l’attore “stella eterna e luminosa” è stata la celebre attrice di Pulp Fiction o Kill Bill, Uma Thurman. L’attore, 78 anni, è apparso emozionato e ha dichiarato di sentirsi “privilegiato” per avere potuto partecipare alla cerimonia. L’attore ha ringraziato in francese e ha ribadito che “il cinema può trascendere i limiti e unire gli esseri umani“.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

image 356

Michael Douglas

Peschereccio cinese affonda nell’Oceano Indiano, 39 dispersi

Un peschereccio cinese si è capovolto nell’Oceano Indiano e i suoi 39 membri d’equipaggio risultano dispersi. L’equipaggio dell’imbarcazione è composto da 17 marinai cinesi, 17 indonesiani e cinque filippini. La nave è di proprietà della Penglai Jinglu Fishery Co, società cinese specializzata nel settore della pesca. Si è capovolta intorno alle 3 del mattino ora di Pechino (le 21 di ieri sera in Italia). Soccorritori dall’Australia e da molti altri paesi sono arrivati sulla scena dell’affondamento, mentre la Cina ha inviato due navi per assistere nelle operazioni di ricerca.

image 357

Qatargate, accolta l’istanza per l’estradizione in Belgio di Cozzolino

La vicenda Qatargate non è ancora finita. Con la scarcerazione di Eva Kaili sembravano concluse le indagini preliminari. Non è così. Ancora mancano all’appello diversi personaggi di spicco, che si districano tra normative internazionali, diritti e rinvii per evitare l’estradizione. Non è il caso dell’europarlamentare Andrea Cozzolino. La Corte di Appello di Napoli ha accolto l’istanza di estradizione da parte di Bruxelles. Gli inquirenti ipotizzano il reato di corruzione internazionale. A febbraio era stato emesso un mandato di arresto europeo per l’europarlamentare italiano. L’estradizione non avrà luogo fino alla decisione della Corte di Cassazione.

image 358

Andrea Cozzolino

Per approfondire:

Qatargate, non si ferma la conta dei denari, una corruzione costosa

Il QatarGate scuote l’Italia: Marco Panzeri e Marcello Figa Talamanca condannati a 4 anni

Guerra Ucraina Russia. Ex soldato Usa ucciso in attacco russo a Bakhmut

La guerra (per Putin è soltanto il “conflitto”) Ucraina-Russia continua. Ogni giorno ci sono notizie dal fronte. Oggi abbiamo saputo che un ex soldato americano è stato ucciso in un attacco russo a Bakhmut. La notizia è stata riportata dalla Cnn. La vittima si chiamava Nicholas Maime ed era in pensione. Aveva servito le forze speciali dell’esercito americano per oltre 20 anni. L’ex militare si trovava in un edificio a Bakhmut colpito dal fuoco dell’artiglieria di Mosca.

Emilia Romagna, le vittime salgono a 9, aggiornamento

Questa mattina vi abbiamo parlato del Maltempo in Emilia Romagna. Al momento della pubblicazione del nostro articolo le vittime erano 6. Purtroppo, il numero è salito a 9. Gli evacuati sono oramai 3mila a Bologna, 5mila a Faenza e 5mila nel Ravennate. Anche i soccorritori sono a rischio in alcuni casi. C’è un grande pericolo di frane e smottamenti. Due neonate sono state salvate a Castrocaro Terme. La situazione è drammatica, ma non si può fare ancora la conta dei danni.

image 359

Harry e Meghan coinvolti in un grave incidente d’auto

Poc’anzi vi abbiamo parlato del coinvolgimento del Principe Harry e di sua moglie, Meghan Markle, in un incidente d’auto mentre erano in taxi, inseguiti dai paparazzi. Completiamo la notizia con qualche gossip in più. In macchina con loro c’era anche la madre di Meghan: i tre stavano rientrando dall’evento a New York nel quale la duchessa del Sussex ha ritirato il premio “Woman of Vision”. L’inseguimento è durato circa due ore. Vista la troppa affluenza di paparazzi, avevano deciso di lasciare il SUV sul quale viaggiavano per salire su un taxi newyorkese.

Continua dopo gli annunci...

Harry e Meghan: incidente in auto. Fuggivano dai paparazzi come Lady Diana

Autore

Ana nasce in Spagna, si laurea a 22 anni in Scienze Liguistiche e della Comunicazione. Dopo un'esperienza nel Regno Unito si trasferisce a Trieste, dove vive tuttora. Ha maturato esperienza come consulente aziendale e collaborato con diverse case editrici. Ha pubblicato cinque libri ed è copyrighter e Search Quality Rater.View Author posts

Lascia un commento