Vai al contenuto

Ripresa Scuola, Sinner, Bonus facciate tra le nostre 7 brevi di martedì

ripresa scuola

Ripresa Scuola, oggi la prima campanella a Bolzano; seguiranno le altre regioni

Bolzano, come ogni anno, fa da apripista per il nuovo anno scolastico. Oggi, 90.958 bambini e ragazzi dei tre gruppi linguistici (tedesco, italiano e ladino) sono tornati tra i banchi nelle scuole dell’infanzia, scuole elementari, medie, superiori e professionali dell’Alto Adige.

In tutto sono circa 7 milioni gli studenti che ricominciano le lezioni in Italia.

Alla vigilia della prima campanella si rilancia il dibattito sulle ferie d’autunno. In Alto Adige, da una decina di anni le ferie estive terminano una settimana prima. In cambio c’è una pausa di una settimana ad Ognisanti. Il 73% delle 1.500 persone che hanno partecipato ad un sondaggio su Facebook preferisce il calendario scolastico del resto dell’Italia

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

La campanella suonerà per la prima volta in Piemonte, Trentino, Valle d’Aosta, Friuli Venezia Giulia l’11 settembre; in Lombardia i ragazzi rientreranno in classe il giorno successivo, l’12 settembre. Il 13 settembre è il turno degli studenti di Abruzzo, Basilicata, Campania, Marche, Sicilia, Umbria e Veneto

 Il ritorno sui banchi per gli studenti della Calabria, Liguria, Molise, Puglia e Sardegna è fissato al 14 settembre. Concludono l’inizio dell’anno scolastico l’Emilia Romagna, la Toscana e il Lazio, il 15 settembre

US Open, Sinner battuto da Zverev al quinto set dopo 4 ore e 41 minuti


Jannik Sinner 
ha lottato per 4 ore e 41 minuti ma alla fine si è arreso ad Alexander Zverev nel match più appassionante degli ottavi di finale degli Us Open. Una maratona terminata nella notte di New York, quando in Italia era ormai ora di colazione: 6-4 3-6 6-2 4-6 6-3 il punteggio finale per il tedesco che approda ai quarti dove troverà Carlos Alcaraz che ha battuto Matteo Arnaldi. 

sinner

Per approfondire:

Wimbledon, chi sono i 4 e le 4 semifinalisti? Al via nel pomeriggio le semifinali femminili

Chi era Rossella Nappini, l’infermiera uccisa a coltellate a Monte Mario

Due figli, un lavoro come infermiera e una vita normale. È Rossella Nappini la vittima dell’ennesimo femminicidio: lunedì è stata uccisa nell’androne di un palazzo di Monte Mario con diverse coltellate, soprattutto all’addome.

Rossella Nappini
Rossella Nappini

Sotto choc parenti e amici di Rossella che da qualche mese viveva in via Allievo 61, un tranquillo condominio in zona Monte Mario. A poca distanza, il suo posto di lavoro il San Filippo Neri. Vi lavorava come infermiera, apprezzata e conosciuta da tutti. 

Impegnata, ma non sopra le righe. Solare, ma non eccessiva. Rossella Nappini viene da tutti descritta come la classica donna per bene, tutta casa e lavoro. Nella stagione del Covid era stata impegnata in prima linea, spingendosi sui social in animate discussioni per l’utilizzo della mascherina e per non sottovalutare la pandemia. 

Quattro anni fa, in occasione del suo compleanno, aveva creato su Facebook, una raccolta fondi per “Casa delle donne per non subire violenza” di Bologna. Ora non c’è più.

Truffa Bonus facciate, 31 indagati e sequestri per 52 milioni

Sono 37 le società finora coinvolte in una inchiesta di Reggio Calabria, tra prime e seconde cessionarie del credito. Lo scopo era monetizzare parte dei crediti ricevuti presso sportelli di intermediari finanziari dislocati sul territorio nazionale.

Alcuni proprietari di un condominio in provincia di Reggio Calabria si sono ritrovati con crediti di imposta scaturiti da interventi di recupero edilizio mai realizzato. Da lì, una operazione della Guardia di finanza che ha portato al sequestro di 52 milioni di euro di crediti d’imposta inesistenti per interventi di rifacimento delle facciate mai realizzati. È l’ennesima goccia di risorse pubbliche che va ad alimentare un fiume di frodi recentemente quantificate dalla premier Meloni in 12,8 miliardi di euro. Quelli che potrebbero servire al Governo per prorogare di un anno il taglio al cuneo ai lavoratori che guadagnano fino a 35mila euro l’anno.

Per approfondire:

Superbonus, crediti d’imposta fittizi per 2,8 miliardi di euro

Bollette luce e gas, cosa cambia dopo il 30 settembre

Allarme bollette: a fine settembre scadranno gli aiuti approvati dal governo a fine giugno per fronteggiare il caro energia, ossia una serie di agevolazioni che comportano un notevole risparmio sulle fatture di luce e gas. Se le misure varate con il decreto Bollette bis non verranno prorogate, a partire da ottobre ci saranno brutte sorprese per gli italiani, già alle prese con i rincari alimentari, per la scuola e per le assicurazioni.

Le agevolazioni riguardano l’azzeramento degli oneri generali nella bolletta del gas, il taglio all’iva del gas al 5% per usi civili e industriali e il bonus sociale, lo sconto in bolletta per le famiglie in difficoltà. Il potenziamento in bolletta dei bonus sociali e lo sconto in fattura per le famiglie che vivono in condizioni di disagio economico e fisico (utenti con Isee fino a 15mila euro o fino a 30mila euro per le famiglie con più di quattro figli) era stato confermato per altri tre mesi a fine giugno, dunque fino al 30 settembre.

A partire da ottobre, se l’esecutivo non dovesse intervenire, molti italiani si troveranno a pagare una bolletta maggiorata.

Per approfondire:

Bonus bollette luce e gas per famiglie: come richiederlo

Mondiali basket, quarti di finale: Italia-USA 63-100, azzurri eliminati

I ragazzi di Pozzecco crollano contro la squadra americana di Kerr, che ora si giocherà l’accesso in finale contro una delle nazionali tra Germania e Lettonia. Si chiude ai quarti di finale l’avventura dell’Italia ai Mondiali di basket. Gli azzurri vengono travolti 63-100 dagli Stati Uniti. Negli azzurri si salvano Fontecchio e Tonut (rispettivamente 18 e 11 punti).

mondiali di basket

Partita senza storia alla Mall of Asia Arena di Manila: a fine gara la percentuale del tiro è 30,7% per l’Italia, contro il 53,7% degli Stati Uniti, particolarmente bravi a lanciare da oltre l’arco ( 47,2% contro il 18,4% degli azzurri). Bridges e compagni difendono anche con grande intensità, dominano a rimbalzo (51-33 il dato finale) e non lasciano mai uno spiraglio all’Italia per abbozzare una reazione. Gli ultimi due quarti sono praticamente un allenamento. In doppia cifra chiudono anche Haliburton (18) e Reaves (12). Sono 8 invece i punti finali per il “mancato azzurro” Paolo Banchero.

L’Italia si ferma dunque ai quarti per la terza rassegna consecutiva, dopo le Olimpiadi di Tokyo del 2021 e gli Europei del 2022. Ora Datome e compagni dovranno disputare le sfide di “consolazione” per determinare la classifica finale, con il rammarico di non poter più lottare per il pass olimpico diretto (sarebbe stato necessario arrivare in finale).

Per approfondire:

Mondiali basket, Italia batte Serbia 78-76 e son lacrime… di gioia!

Mare Fuori 4, quando esce la nuova stagione e di cosa parlerà

Il dirigente di Rai Fiction Michele Zatta, ospite al Digithon 2023 assieme ad alcuni membri del cast della serie televisiva Mare Fuori, ha offerto un po’ di anticipazioni sull’uscita della quarta stagione, oltre a dare indiscrezioni sulla trama. Il verdetto è dunque il seguente: Mare Fuori 4 arriverà a febbraio 2024 su RaiPlay.

MARE FUORI

Pare che la serie sarà rilasciata in due tranche, ciascuna delle quali si comporrà di sei episodi. Dato che il dirigente Rai ha fatto sapere che ci saranno delle sorprese sul palco dell’Ariston, in occasione della prossima edizione del Festival di Sanremo, significa che la celebre kermesse canora italiana potrebbe essere magari sfruttata come rampa di lancio. Staremo a vedere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *