Vai al contenuto

Venerdì, Pillole dal web, le 7 news di oggi che ancora non hai letto

venerdì Pillole dal web

Venerdì in Francia, continuano le proteste, a rischio la visita di Re Carlo

Proseguono le proteste in Francia, scoppiate dopo l’approvazione della riforma delle pensioni voluta dal Presidente Emmanuel Macron. Tra i fatti più gravi, l‘assalto al municipio di Bordeaux. Il portone è stato incendiato nonostante il cordone di sicurezza degli uomini della Gendarmerie. I disordini mettono in “forse” la visita di Re Carlo, programmata per il 26 di marzo.

Aveva inventato abusi sessuali da parte del padre per stare con il suo fidanzato

A Pavia un cittadino di origini romene è stato assolto dall’accusa di avere commesso abusi sessuali su sua figlia, all’epoca dei fatti minorenne. La ragazza ha dichiarato in Tribunale di avere inventato tutto per riusire a liberarsi dall’oppressione del padre. I fatti risalgono al 2017, quando la giovane era minorenne. L’uomo era stato arrestato. Lei si era trasferita a casa del suo fidanzato. Ai giudici ha dichiarato di essersi pentita.

Droga, Milano tra le “big” nell’uso di ketamina

In uno Studio fatto su 104 città europee su acque prelevate in punti diversi, è stato accertato che Milano è la quarta città in Europa per il consumo della ketamina: in aumento anche cocaina e metanfetamina. Concentrazioni della droga più alte che a Milano si troverebbero nelle zone orientali dell’Europa. Nello specifico, nella Spagna nordorientale, in Portogallo e in Belgio.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Geo Barents, nuovo salvataggio in mare, 190 naufraghi verso Bari

Venerdì, 24 di marzo, la Geo Barents ha salvato ancora 190 persone in mare: assegnato alla nave di Medici Senza Frontiere il porto di Bari, a oltre 2 giorni di navigazione. Continua il lavoro profuso dell’organizzazione umanitaria, nonostante le penalizzazioni imposte dallo Stato italiano. Si si tiene conto che secondo gli 007, i migranti pronti per raggiungere la costa Italiana dalla Libia sarebbero 685 mila, l’ONG avrebbe un compito piuttosto gravoso.

Arrestato il re delle criptovalute

Il coreano Do Kwon è stato arrestato oggi, venerdì 24 di marzo. Era considerato il “re delle criptovalute”. Fondatore di Terraform Labs, la società creatrice delle società TerraUsd e Luna, ha fatto perdere, a maggio del 2022, 40 miliardi di dollari ai suoi investitori. Da allora era ricercato dalle Autorità della Corea del Sud. Ora è stato rintracciato in Montenegro. Il Premier montenegrino Filip Adzic ha confermato la notizia su twitter. Il coreano viaggiava con documenti falsi.

Fedez e Sfera Ebbasta dichiarano al processo per la strage di Corinaldo

La testimonianza di Fedez oggi, venerdì 24 di marzo, dopo la terza convocazione al processo di Corinaldo è lapidaria: secondo il rapper, una capienza di 500 persone in un locale di quel tipo era molto elevata. Chi aveva organizzato l’evento poteva prevedere qualche svenimento. Il giudice Francesca Pizzi ha raccolto le testimonianze di Fedez e di Sfera Ebbasta in occasione dell’udienza del processo bis sulla strage al ‘Lanterna Azzurra Clubbing’ di Corinaldo in tribunale ad Ancona. Il trapper Sfera Ebbasta ha dichiarato che non era la prima volta che si usava spray al peperoncino in altri suoi concerti.

Denise Pipitone, il giudice condanna l’ex PM Angioni a un anno di reclusione

Secondo il giudice di Marsala, l’ex pm del caso Denise Pipitone, Maria Angioni, avrebbe mentito sui depistaggi nell’indagine riguardante il rapimento della bimba scomparsa nel 2004 . Secondo il giudice, il pubblico ministero avrebbe mentito per “coprire i suoi insuccessi”. Le accuse della Angioni contro le forze dell’ordine si sono poi rivelate false. E’ un caso che farà parlare a lungo perché riguarda una parte molto delicata di un processo mediatico che ha tenuto milioni di persone incollate alla televisione e ai giornali. La sentanza arriva oggi, venerdì 24 di marzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *