Vai al contenuto

Nuova fake news su Papa Francesco, finto discorso quaresimale. C’entra qualcosa la manipolazione con l’IA?

Finto discorso di Papa Francesco, non poteva mancare la versione quaresimale

Circola in rete un finto discorso attribuito a Papa Francesco sul digiuno quaresimale, impegno e momento importante nella vita dei cattolici cristiani. Il messaggio è stato creato e pubblicato su diversi social, con tanto di foto e benedizione di Papa Francesco. Il giornale Avvenire oggi ha spiegato il motivo per cui questo messaggio non può essere attribuito al pontefice, invece, bufale.net ne analizza le caratteristiche di fakenews. Da quando, il finto messaggio di metà febbraio è stato segnalato sta via via sparendo dalla rete, ne rimane un brutto ricordo.

Papa Francesco

Che cosa dice il finto discorso del papa

La frase più riportata è questa, “mangiate quello che volete a Pasqua, il sacrificio non è nello stomaco ma nel cuore”. Viene seguita da una frase contro tutti senza senso, parte da chi si astiene al mangiare carne fino alle violenze domestiche. continua con questa frase “un buon arrosto o uno stufato di carne non ti renderà una persona cattiva, come nemmeno un filetto di pesce ti renderà santo”. E poi conclude dicendo “Meglio cercare di avere una relazione più profonda con Dio attraverso un trattamento migliore con il prossimo 🙏🏻 Siamo meno superbi e più umili di cuore.”

image 16

Perché non può essere un messaggio di Papa Francesco ce lo spiega Avvenire

Questa mattina, l’Avvenire ha spiegato il senso profondo del falso messaggio circolato in rete, perché Papa Francesco non può aver detto una frase del genere, tra l’altro riportata senza fonte, come fa notare bufale.net.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Nel corso degli anni, anche il Papa, che si è distinto per il suo rapporto con il mondo digitale, è stato oggetto di bufale e notizie false riguardanti discorsi mai pronunciati, diffusi sui social e sul web. L’articolo del quotidiano spiega uno di questi messaggi falsi, diffuso a partire dal 13 febbraio, mettendo in luce il suo significato profondo e confrontandolo con il Messaggio per la Quaresima 2024 e l’omelia del Mercoledì delle Ceneri del 2023.

La tradizione della Quaresima, con il suo invito al digiuno, all’elemosina e alla preghiera, è una pratica che continua a essere viva anche nelle famiglie moderne, seppur con qualche adattamento. Tuttavia, è importante sottolineare che il significato autentico di queste pratiche, che richiedono attenzione verso gli altri e rinnovamento interiore, non è stato snaturato.

download 1 4

Papa Francesco, come evidenziato nell’articolo, è un ponte tra le antiche tradizioni e le sfide moderne. Si impegna a sensibilizzare sul consumismo sfrenato, le mode e la superficialità della società contemporanea. Spesso affronta argomenti come il pettegolezzo e il linguaggio volgare nelle sue omelie, utilizzando un linguaggio semplice per comunicare con le persone e promuovere una maggiore comprensione e ascolto reciproco. L’articolo mette anche in luce il rischio rappresentato dall’intelligenza artificiale, che può essere utilizzata per diffondere ancora più efficacemente fake news, compresi video e audio falsificati. Questo sottolinea l’importanza di essere consapevoli e critici nell’era digitale in cui viviamo.

Una bufala ricorrente nei mesi di utilizzo dell’AI per realizzare video di leader e personaggi politici importanti

Durante il periodo natalizio, Aleksei Navalny ha trovato un modo insolito per condividere i suoi auguri e la speranza con sostenitori e familiari, nonostante la sua prigionia. Utilizzando Photoshop e l’intelligenza artificiale, ha creato una foto di Capodanno “familiare” per il terzo anno consecutivo. Navalny ha espresso il suo desiderio di adattarsi ai tempi moderni e ha sperimentato l’IA per creare l’immagine, mentre lamentava la mancanza della sua famiglia, degli amici, dei colleghi e del suo lavoro.

image 17

In un altro evento, durante le movimentate elezioni in Pakistan, è emerso un caso simile di utilizzo dell’IA. Un video apparentemente proveniente dal carcere di Imran Khan, in cui parlava ai suoi sostenitori, è stato in realtà creato dai suoi stessi sostenitori per influenzare gli elettori.

Continua dopo gli annunci...

Questi non sono che due esempi dei molteplici modi in cui l’intelligenza artificiale viene impiegata nell’attualità. Tuttavia, è importante notare che l’uso di questa tecnologia può assumere sfaccettature negative, come nel caso di un finto discorso attribuito al Papa, in cui l’IA è stata utilizzata per manipolare immagini allo scopo di far indossare al pontefice un giaccone bianco imbottito. Anche se al momento sembra che l’IA non sia stata direttamente coinvolta in questo caso, il potenziale per creare discorsi falsi e convincenti attraverso questa tecnologia è una prospettiva inquietante per il futuro.

Autore

Mi chiamo Iole Di Cristofalo e mi piace scrivere, svolgo come lavoro quella del web content editor, ho aggiornato le mie competenze imparando a creare video e grafiche online. In rete mi occupo di attualità, cronaca, scienze, ambiente e cultura, fotografia e video. Ultimi corsi professionali seguiti: comunicazione multimediale, web copywriting, scrittura d'impresa.View Author posts

Lascia un commento