Vai al contenuto

Micron, Sciopero aereo, la Bibbia più cara del mondo tra le nostre 7 pillole di giovedì

micron

Micron investirà 3,7 miliardi di dollari per produrre chip in Giappone

 Il gigante tecnologico americano Micron ha annunciato un investimento multimiliardario per produrre chip elettronici di nuova generazione in Giappone, mentre Tokyo cerca di espandere la propria capacità produttiva nel settore strategico dei semiconduttori. Dopo un incontro tra il primo ministro giapponese Fumio Kishida e i leader di alcune delle maggiori aziende del settore, Micron ha dichiarato di voler introdurre in Giappone la tecnologia di litografia a ultravioletti estremi (EUV), che le consentirà di produrre chip a più alte prestazioni. Aiutato anche dal sussidio di circa 1,5 miliardi di dollari da parte del Paese nipponico.

Venerdì 19 maggio sciopero nazionale voli

Sciopero degli aerei venerdì 19 maggio 2023. Incrociano le braccia lavoratrici e i lavoratori dell’handling aeroportuale (assistenza a terra) in tutti i principali aeroporti italiani. Secondo i sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporto AereoLa situazione per il settore dell’handling è divenuta ormai inaccettabile. È necessario arrivare quanto prima ad un rinnovo contrattuale atteso ormai da 6 anni che restituisca potere d’acquisto ai salari e dignità alle migliaia lavoratrici e lavoratori degli aeroporti italiani che affrontano ogni giorno con professionalità e serietà il proprio lavoro, incondizionati assolutamente inadeguate e con stipendi insufficienti

Nel contempo scioperano anche i lavoratori di Air Dolomiti per 24 ore; di Volotea dalle 13 alle 17. Sciopera anche il personale di terra della compagnia American Airlines e quello di Emirates, in entrambi i casi dalle 12 alle 16. Sarà una giornata difficile per i trasferimenti.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

image 376

Sudan, Save the Children: 24,7 milioni di persone necessitano di assistenza

Secondo la nota organizzazione umanitaria internazionale Save the Children in Sudan 24,7 milioni di persone, più della metà della popolazione, hanno urgente bisogno di assistenza sanitaria. Il numero di bisognosi sarebbe incrementata del 57% rispetto alle esigenze di fine 2022. Save the Chlidren chiede l’immediata cessione delle ostilità. Infatti, le parti hanno sottoscritto un accordo (accordo di Gedda) nel quale si erano impegnate a tutelare i civili, impegno che non è stato mantenuto.

Per approfondire:

Sudan, più di 1000 europei evacuati, fiamme e fame nel Paesehttps://it.wikipedia.org/wiki/Gedda

Usa, raggiunto all’asta il record per un libro. Bibbia ebraica venduta per 38 milioni di dollari

E’ un record da capogiro: 38,1 milioni di dollari per un libro. Se nel 1994 Bill Gates aveva pagato 30,8 milioni di dollari per il Codice Leicester di Leonardo, questa volta Sotheby’s ha incamerato un importo ancora più alto. Una Bibbia ebraica di 1.100 anni fa è stata battuta a New York all’asta per un importo che ha segnato il record di sempre per un libro o un manoscritto. Il “Codice Sassoon“, apparso sul mercato per la prima volta in oltre 30 anni, è stato acquistato dall’ex ambasciatore americano in Romania, Alfred Moses. il diplomatico ha donato il pregiato libro all’Anu Museum of Jewish People di Tel Aviv. La cifra è stata raggiunta in quattro minuti.

image 377

By Ardon Bar-Hama – https://www.nli.org.il/en/discover/manuscripts/hebrew-manuscripts/itempage?vid=MANUSCRIPTS&docId=PNX_MANUSCRIPTS990001349580205171, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=129014339

Cocaina dal Perù nascosta in ceri votivi: 3 arresti in Brianza

Ancora una volta la droga nascosta in luoghi improbabili, con tanto di ingegno mancato. Se qualche giorno fa la droga era nascosta in statuette di Buddha, in carrozelle di finti malati o nelle forme di parmigiano, ora lo stupefacente si trovava in ceri votivi.

Gli arrestati compravano in Perù pasta di cocaina, che poi veniva nascosta nei ceri votivi e inviata in Brianza, dove veniva raffinata e dopo venduta. La polizia ha arrestato due italiani di 42 e 52 anni e un 39enne di origine peruviana. Gli agenti hanno anche sequestrato 8 chili di pasta di coca e una pistola Glock con matricola abrasa. La droga, destinata a rifornire le piazze di spaccio della Lombardia, avrebbe fruttato all’ingrosso circa 200mila euro.

image 360

Per approfondire:

Traffico di droga in statuette di Buddha, imballate e spedite via posta, 10 milioni di euro

Finto malato trasportava 8 kg di cocaina in sedia a rotelle

Emilia Romagna, maltempo, Maltempo: il bilancio delle vittime sale a 13 

Altri tre morti sono stati individuati nel Ravennate. L’allerta rossa è ancora in vigore nella Regione dell’Emilia Romagna che conta 27mila persone senza elettricità. Il livello dei fiumi è ancora sopra la soglia d’emergenza e sono previste nuove piene che potrebbero mettere a dura prova argini indeboliti o danneggiati. Il presidente della Regione, Stefano Bonaccini ha dichiarato che i danni sono di “qualche miliardo di euro, come un altro terremoto“. Papa Francesco ha espresso la sua vicinanza per le vittime.

image 378

La spiaggia di Rimini

Incidente sul lavoro in Val Gardena, muore cadendo da funivia

Una persona è morta in un incidente sul lavoro alla funivia Seceda in Val Gardena. La tragedia si è consumata intorno alle 9:20 di oggi, 18 di maggio. La vittima è caduta dall’impianto di risalita durante la manutenzione di una cabina, morendo sul colpo. La vittima si chiamava Mirco Balzano, di 48 anni, originario della Toscana. L’uomo era assicurato con una corda che, per motivi in corso di accertamento, si è spezzata. L’operaio è caduto nel vuoto precipitando per una trentina di metri. A dare l’allarme è stato un collega che, in quel momento, si trovava nella cabina. Sul posto sono intervenuti gli uomini del soccorso alpino della Guardia di Finanza di Vipiteno, l’elisoccorso e i carabinieri.

image 379

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *