Vai al contenuto

Mancini, il maltempo, Trump tra le nostre 7 brevi news di lunedì

mancini

Roberto Mancini, nuovo CT dell’Arabia Saudita

Oggi è stato presentato a Riad come nuovo commissario tecnico della nazionale araba l’ex c.t. degli azzurri, Roberto Mancini, dopo essersi dimesso il 13 agosto dalla nazionale italiana di calcio in maniera del tutto inaspettata. In un primo video, il tecnico ha dichiarato: “ho fatto la storia in Europa, adesso è il momento di farla qui“. Ora i tifosi capiscono quali erano i “motivi strettamente personali” adotti da Mancini, che aveva fatto passare per dissidie interne. In realtà si parla di un ingaggio da 25 milioni all’anno fino al 2026, contro i 4,5 (più premi) che percepiva dalla Fgci. Mancini si è dichiarato nella conferenza stampa “fiero dell’incarico“.

La prima critica (tra la valanga di messaggi che arrivano contro di lui via social) arriva dal ministro Salvini, che ha mal digerito che l’ex c.t. azzurro non abbia detto la verità ai suoi tifosi.

image 186

Il problema chiamato “migranti”, a quota 106 mila solo in estate

Il problema dei migranti non fa che acuirsi. E risposte concrete da parte dell’Europa non arrivano ancora. Domenica 27 di agosto l’hotspot di Lampedusa ha toccato il picco di oltre 4.300 ospiti, nonostante la capienza massima di 400 persone. Il Ministro Urso, dopo una sua visita al centro di accoglienza, ha manifestato la sua preoccupazione: “La situazione qui è insostenibile. Serve una soluzione. Questa è la porta d’ingresso dell’Europa e l’Ue deve intervenire con noi“. La realtà è che l’estate volge al termine e gli sbarchi hanno raggiunto quota 106 mila, contro gli 85 mila dell’anno scorso.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Per approfondire:

Vertice UE, i 27 deliberano la stretta sui migranti e le responsabilità di ogni Paese

Centinaia di migranti morti in Grecia in un naufragio, 700 a bordo del peschereccio

Chi è ora l’erede di Prigozhin? Altre milizie private si fanno avanti

L’esame del DNA del corpo irriconoscibile che era stato attribuito al generale Prigozhin dopo lo schianto dell’aereo su sui viaggiava, ha confermato che si trattava del capo della Wagner. Adesso, chi lo succederà?

Nell’ultimo incontro con Putin, tenutosi il 29 di giugno, lo Zar del Cremlino aveva dichiarato che i miliziani avrebbero continuato la loro attività sotto la guida di Andrej Troshev, ex colonnello dell’Esercito e capo di Stato maggiore della Wagner. Ma non è la Wagner, che ora opera in Libia, la sola milizia privata a disposizione della Russia. Tante altre si stanno facendo avanti, ancorché Putin è stato molto chiaro nel dichiarare che chiunque lotti per la Russia (anche se privati), lo deve fare seguendo le regole dell’esercito russo.

Alcuni esempi di milizie che si stanno facendo avanti sono: La Redut, finanziata dall’amico di Putin ed ex Kgb Gennadij Timchenko; la Convoy, creata da Sergej Aksyonov, il governatore della Crimea nominato da Putin. Ricordiamo che sotto l’esercito operano altre formazioni semi-private: Fakel, Potok e Plamya, finanziate da Gazprom.; Sokol e Sokol 2 sono sostenute dal re dell’alluminio, Deripaska. E il gruppo Patriot, che contiene truppe speciali. Per non dimenticare il boss ceceno Ramzan Kadyrov, con i suoi ex guerriglieri.

Per approfondire:

La morte di Evgenij Prigozhin a 62 anni, una messinscena?

Maltempo in Italia: in Liguria nubifragio 80 mm pioggia in un’ora, mentre la Sicilia brucia ancora

Nubifragi e maltempo

Il maltempo, come era stato annunciato, ha colpito l’Italia nelle ultime ore. A fare il conto con temporali, frane, nubifragi e venti fortissimi questa volta è il nord ovest. Addirittura, una enorme frana fra Modane e Freney ha provocato l’interruzione parziale del traffico sull’autostrada verso il sud, A43 e ha fatto sospendere i treni tra l’Italia e la Francia.

A Genova, il vento ha registrato raffiche di 180 chilometri all’ora e gli allagamenti si sono susseguiti durante tutta la notte. In diversi quartieri l’acqua caduta ha superato i 150mm e la stazione ferroviaria di Porta Principe è rimasta allagata. Ora il temporale ha lasciato la capitale ligure. Altre regioni del nord sono rimaste anche colpite dal maltempo. A Milano ci sono stati 100 interventi dei Vigili del Fuoco in una notte.

Incendi in Sicilia

L’aeroporto di Trapani è stato riaperto alle ore 19.30 di domenica 27 di agosto, dopo che era stato chiuso in seguito allo scoppio di un incendio nei pressi delle piste di atterraggio e decollo di Birgi. Un altro rogo ha costretto i soccorritori a sgomberare la Tonnara di Scopello, circa 200 turisti sono stati portati in salvo via mare. Chiusa la statale 119 di Gibellina sempre per un incendio nei pressi di Alcamo

Trump, i gadget con la sua foto segnaletica vanno a ruba + 7 milioni in 2 giorni

La cosiddetta “Trump face“, cioè, il ghigno della foto segnaletica sfoderato durante l’arresto lampo, sta portando fortuna all’ex presidente. La sua campagna elettorale ha festeggiato ieri un record, nonostante e grazie ai “meme” sui social. Sullo store online dell’ex Presidente spopolano gli accessori con la storica foto.Tazze, magliette e bandiere per un pugnato di dollari, che fanno in totale 4,18 milioni di dollari di incassi in un solo giorno. Secondo le notizie che arrivano da oltreoceano, in due giorni il Presidente avrebbe “incassato” 7 milioni di dollari. Basterà a togliergli l’amaro dallo sguardo? A pagare la cauzione senz’altro sì.

Trump, foto segnaletica

Tabaccaia uccisa a coltellate nella sua rivendita, a Foggia

La tabaccaia aveva riaperto oggi, 28 di agosto, dopo alcuni giorni di ferie la sua tabaccheria in via Marchese de Rosa, a Foggia, dove è stata uccisa poco dopo le 13. La titolare, Francesca Marasco, aveva 72 anni ed è stata colpita con diverse coltellate. Tra le prime ipotesi, quella di una rapina finita nel sangue. Gli investigatori stanno effettuando una ricognizione per individuare eventuali telecamere di videosorveglianza che possano aver ripreso immagini utili a identificare l’assassino. Per adesso si sa soltanto che l’arma del delitto è stata ritrovata. Non era sposata e non aveva figli. A trovare il cadavere senza vita della donna, un cliente.

Miriam Leone si gode la sua prima gravidanza

L’attrice ex miss Italia, Miriam Leone si sta godendo la sua prima gravidanza. Miriam ha condiviso con i suoi follower gli scatti di una domenica passata all’aria aperta col pancione in bella vista. Nelle istantanee ci sono  panorami mediterranei e dettagli di uno spuntino genuino: una fetta di pane condita con l’olio. Negli scatti si mostra al naturale, con abbigliamento comodo: top corti, pantaloni con l’elastico in vita e costumi da bagno interi. Auguri a Miriam per il suo primo figlio o figlia! L’attrice, infatti, non ha voluto svelare il sesso del nascituro

Miriam Leone con il pancione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *