Vai al contenuto

Maltempo, Zaki, Israele tra le nostre 7 pillole di martedì

maltempo

Maltempo in Italia, da una parte tempeste e ghiaccio; dall’altra, caldo rovente e roghi

L’Italia è spaccata in due: Da un lato, in Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Trentino e Romagna il maltempo fa stragi. Migliaia di segnalazioni ai vigili del fuoco; ancora sfollati. Una sedicenne è morta colpita da un albero a Brescia, mentre si trovava in un campo per scout. Molte linee ferroviarie sono state interrotte. Stop ai treni in Veneto. Le piene in Trentino hanno provocato frane e smottamenti.

Da un’altra parte il Sud Brucia: a Palermo è stato chiuso l’aeroporto e poi riaperto. Il gruppo dei parlamentari siciliani di Camera e Senato e il gruppo dell’Assemblea Regionale Siciliana di Fratelli d’Italia hanno chiesto al Governo Regionale e Nazionale lo stato di emergenza per la Sicilia, a seguito della situazione drammatica che sta vivendo. Inoltre, sono diversi i roghi che si sono sviluppati oggi in provincia di Foggia, rendendo particolarmente critica la situazione. Anche in Calabria vi sono incendi e la circolazione è compromessa: sono stati cancellati treni e chiuse strade. Un uomo di 98 anni è morto a Cardeto tra le fiamme.

image 225

Per approfondire:

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Maltempo in Emilia Romagna, 2 morti e 1.000 interventi dei Vigili del Fuoco

Rodi brucia ancora, 30 mila evacuati e l’incendio non si riesce a domare

Israele, proteste per la riforma della giustizia: 7 feriti e 40 arresti

Ancora proteste in Israele contro il governo Netanyahu, mentre il primo Ministro si trova convalescente dopo essere stato dimesso dall’ospedale il 24 luglio inseguito a un intervento d’urgenza al cuore. Ieri sera a Tel Aviv in migliaia hanno marciato bloccando il traffico della principale autostrada Ayalon, registrando diversi scontri con la polizia: sono rimasti feriti almeno 4 agenti e 3 manifestanti; circa 40 persone sono state arrestate. Stamani in Cisgiordania 3 palestinesi avrebbero aperto il fuoco contro i miliari israeliani, che hanno risposto uccidendo gli assalitori.

image 226

Netanyahu

Israele bombarda la Cisgiordania, 7 palestinesi morti in campo profughi a Jenin

Israele, 700 mila persone in piazza contro la riforma della Giustizia

La lega contro Patrick Zaki: “gli venga revocata la cittadinanza”

Mentre Bologna festeggia il ritorno di Patrick Zaki, il ricercatore egiziano dell’Alma Mater che domenica è tornato in Italia dopo aver ricevuto la grazia da parte del generale Al-Sisi, a Imola la Lega chiede al Comune di revocare la cittadinanza onoraria conferita a Zaki il 26 luglio 2021.

Secondo l consigliere comunale imolese del Carroccio, Simone Carapia, a giudicare detta richiesta sarebbe il “comportamento altamente offensivo” che Zaki, a suo dire, “ha tenuto in occasione del suo ritorno in Italia”. Secondo Carapia, “chi non ha rispetto del Governo italiano democraticamente eletto non merita certo di fare parte della nostra comunità, anche e soprattutto se si parla di cittadinanza onoraria, perché qui, di onorifico, c’è davvero poco”. 

Per approfondire:

Rientro di Zaki in Italia, libertà di scelta o maleducazione? Domani 23/07 a Bologna

Patrick Zaki, 3 anni di carcere; Giulio Regeni non ha azzeccato le previsioni

Immissioni in ruolo docente 2023, call ordinaria del 27 luglio e straordinaria del 9 agosto

Le immissioni in ruolo ordinarie si svolgono in modalità informatizzata e gli aspiranti inclusi in GaE e GM presentano due distinte istanze: la scelta della provincia e la scelta della sede.

Finito il primo step, con l’assegnazione della sede ai docenti destinatari di nomina in ruolo, in caso residuino posti vacanti e disponibili, si svolge la procedura “per chiamata”, che si conosce come Call Veloce, finalizzata all’assunzione a tempo indeterminato di personale docente ed educativo, in territori diversi da quelli di pertinenza delle relative graduatorie.

Il Ministero ha già pubblicato l’avviso in cui indica le date in cui si svolgeranno le due Call Veloci previste per l’anno scolastico 2023/24. La prima, ordinaria da GaE e Concorsi, si terrà tra giovedì 27 luglio 2023 ore 9.00 e lunedì 31 luglio 2023 ore 12.00. La seconda, straordinaria, si terrà dopo lo scorrimento di GPS sostegno prima fascia ed elenco aggiuntivo per aspiranti inseriti a pieno titolo. Le date? Tra mercoledì 9 agosto 2023 ore 9.00 e venerdì 11 agosto 2023 ore 9.00

Vinovo (TO), uccide la moglie perché entrambi malati

L’84enne Claudio Colli Cantone ha ammazzato sua moglie, Vera Maria Icardi, perché entrambi erano malati. L’uomo ha lasciato un biglietto alla figlia dicendo “non odiarmi”. La tragedia ha avuto luogo in casa della coppia dove l’uomo ha impugnato un revolver e ha fatto fuoco. Il primo proiettile calibro 38 ha ucciso Vera, che dormiva in camera da letto. Cantone si è sdraiato accanto a lei e si è tolto la vita sparandosi alla tempia. Dopo 56 anni di vita in comune.

I carabinieri di Vinovo e Moncalieri hanno sequestrato la villa e avviato un’indagine. Ma sul fatto che si tratti di un omicidio-suicidio non sembrano esserci dubbi.

Mondiali di pallanuoto, Italia-Serbia 14-15: Settebello eliminato ai rigori

L’Italia non ce l’ha fatta. E’ stata eliminata ai quarti dai serbi, dopo tre partite piuttosto leggere contro la Cina, la Francia e il Canada. Quello che è stato avvilente (oltre ad aver perso, ovviamente) è stato prendere il gol del pareggio serbo a 48 secondi dalla fine e poi perdere ai rigori. E così il Mondiale del Settebello si infrange prima sulla stoccata di Ubovic e poi sul “cinque metri” decisivo di Rasovic. Sbaglia Di Somma, para anche Del Lungo su Misovic, poi l’errore decisivo è di Damonte. Festa serba, delusione azzurra.

image 224

Mondiali di nuoto in Giappone, altre due medaglie per l’Italia

Due ulteriori argenti per la nostra nazionale di nuoto, che ci dà soddisfazioni ogni giorno. Thomas Ceccon, dopo il successo di ieri nei 50 farfalla, dove ha ottenuto l’oro, si deve accontentare del secondo posto nei 100 metri dorso. Murphy (inglese) lo ha beffato per solo 5 centesimi. Simona Quadarella è argento nei 1500 stile, preceduta dall’imbattibile Katie Ledecky, che stravince.

image 227

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *