Vai al contenuto

Maltempo, i videogiochi, la cocaina e Rudolph Giuliani nelle nostre 7 pillole di martedì

maltempo

Maltempo, “Minerva” sull’Italia: temporali e venti forti

L’ondata di maltempo che ha colpito l’Italia con il ciclone d’aria fredda partito dalla Tunisia non dà tregua. La tempesta “Minerva” torna a creare danni nell’Emilia Romagna. In breve, l’allerta rossa colpisce l‘Emilia Romagna, mentre quella arancione si mantiene sulle Marche, Sicilia e Campania; gialla per altre dieci regioni. La circolazione ferroviaria è sospesa tra Pesaro e Bologna. A Riccione si è allagato il Pronto Soccorso, ma continua a funzionare. Nel frattempo il fiume Savio è straripato a Cesena, in una zona centrale.

Per approfondire:

Maltempo in Emilia Romagna, 2 morti e 1.000 interventi dei Vigili del Fuocohttps://ultimedalweb.it/maltempo-in-emilia-romagna/

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Traffico di droga, sequestrate 3 tonnellate di cocaina a Gioia Tauro

I finanzieri del comando provinciale di Reggio Calabria in un’operazione antidroga, svolta con i funzionari dell’Ufficio dogane, hanno rinvenuto nel porto di Gioia Tauro quasi 3 tonnellate di cocaina purissima. La droga si trovava stipata in due container provenienti da Guayaquil, nell’Ecuador. La sostanza era destinata in Armenia, attraverso il porto di Batumi (Georgia). Nello specifico, si trattava di due tonnellate e 734 chilogrammi di cocaina purissima, contenuta in sei container, refrigerati e lunghi oltre 12 metri, ed occultata in un carico di frutta composto da 78 tonnellate di banane.

image 336

La sostanza stupefacente sequestrata, di qualità purissima e in perfetto stato di conservazione, avrebbe fruttato ai trafficanti un introito di oltre 800 milioni di euro.

Nel porto di Gioia Tauro, dal mese di gennaio del 2021 ad oggi, sono state sequestrate complessivamente circa 37 tonnellate di cocaina.

Per approfondire:

Traffico di droga in statuette di Buddha, imballate e spedite via posta, 10 milioni di euro

Finto malato trasportava 8 kg di cocaina in sedia a rotelle

Microsoft, i giochi “Activision” Blizzard presenti su cloud in tutto il mondo

Tramite un post su Twitter, il presidente di Microsoft, Brad Smith, ha annunciato che i giochi di Activision Blizzard arriveranno su qualsiasi servizio di cloud gaming e in tutto il mondo. Smith ha detto così: “La Commissione Europea ha richiesto a Microsoft di concedere automaticamente in licenza i giochi di Activision Blizzard ai servizi di cloud gaming concorrenti. Ciò si applicherà a livello globale e consentirà a milioni di consumatori in tutto il mondo di giocare a questi giochi su qualsiasi dispositivo scelgano.” Non c’è pericolo per chi è amante di Activision Blizzard. Potrà continuare a giocare senza problema.

Vodafone taglia 11.000 posti di lavoro

Vodafone, il notissimo gruppo telefonico britannico, ha annunciato 11.000 tagli di posti di lavoro in tre anni, come parte di un piano di ristrutturazione dopo che lAD dell’azienda, Margherita Della Valle, ha giudicato la performance “non abbastanza buona“. La manager ha dichiarato di voler “semplificare l’organizzazione per recuperare la competitività. I risultati per l’esercizio finanziario 2022/2023 registrano ricavi per 45,7 miliardi di euro, con un aumento dello 0,3%, a fronte dei 45,6 miliardi di euro dell’esercizio 2022, grazie alla crescita in Africa e all’aumento delle vendite di apparecchiature, compensate da minori ricavi di servizi in Europa e da movimenti di cambio sfavorevoli“.

 I circa 250 milioni di euro di risparmi sui costi derivanti dai tagli di posti di lavoro saranno reinvestiti per migliorare i servizi, il marchio e “l’esperienza del cliente di Vodafone” 

image 337

Margherita Della Valle

Il ciclone Mocha lascia almeno 60 vittime in Birmania e migliaia di sfollati

ll super ciclone Mocha ha provocato la morte di almeno 60 persone nello Stato di Rakhine, in Birmania. Di queste, 13 persone hanno perso la vita a causa del crollo di un monastero nel villaggio di Rathedaung. Si tratta del ciclone più forte degli ultimi 15 anni, che ha registrato sfollate oltre i 200 km/h; ieri si è abbattuto sulle coste del Bangladesh e del Myanmar, intensificandosi quando ha raggiunto lo Stato birmano del Rakhine occidentale, diventando l’equivalente di una tempesta di categoria cinque.

Il ciclone ha attraversato il Sud-Est del Bangladesh e il Myanmar e ha provocato circa 700 feriti delle circa 20.000 persone che si erano rifugiate in edifici sugli altopiani della cittadina di Sittwe. Ci sarebbero migliaia di sfollati, ma le notizie arrivano con le goccie perché tutti temono le rappresaglie del governo locale.

image 338

Rudolph Giuliani, ex sindaco di New York accusato di abusi sessuali

L’ex sindaco di New York, Rudolph Giuliani (anche ex avvocato di Donald Trump), è stato denunciato da una sua ex collaboratrice, Noelle Dunphy, che sostiene di essere stata costretta a rapporti sessuali con lui per ottenere e mantenere il posto di lavoro. Nella denuncia di 69 pagine depositata alla corte statale di New York, a Manhattan, la donna lo ha accusato di “abuso di potere, appropriazione di stipendio e altre cattive condotte“: tutti reati che sarebbero stati commessi quando lei lavorò per lui, tra il 2019 e il 2021. Giuliani respinge tutte le accuse.

L’ex collaboratrice ha chiesto 10 milioni di dollari di risarcimento, comprensivi degli stipendi non ricevuti. Secondo la donna, nel 2019 Giuliani le avrebbe chiesto sesso orale per essere assunta come sua collaboratrice e guadagnare fino a un milione l’anno. Le richieste non si sarebbero fermate là. Dunphy avrebbe dovuto lavorare nuda, o avvolta soltanto da una bandiera americana. 

Gianni Cardia, marito della veggente di Trevignano, a processo per abusi edilizi

Il Tribunale di Civitavecchia ha rinviato a giudizio per abusivismo edilizio il marito della veggente di Trevignano, Gisella Cardia. Il provvedimento si riferisce alla causa in corso per i presunti abusi edilizi contestati dall’Ente Parco di Bracciano e Martignano all’interno del quale ricade il terreno privato delle apparizioni. Intanto, è stata rimossa la tettoia abusiva per “riparare i fedeli, specialmente disabili e anziani, dal sole e dalla pioggia” (parole di Gisella Cardia), costruita senza il permesso del Comune.

image 339

Il gazebo abusivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *