Vai al contenuto

Orrore a Maiorca: crolla locale. 4 morti e 21 feriti

maiorca

Una normale giornata primaverile trasformata in orrore, a Maiorca. Un famoso beach club della zona è crollato, provocando la morte di 4 persone e altri 21 feriti. Ecco il fatto.

Maiorca: il crollo improvviso

Almeno quattro persone sono morte e altre 21 sono rimaste ferite in seguito al crollo di un beach club in un resort a Maiorca. In 7 sono in condizioni critiche dopo essere state schiacciate dalle macerie. La terrazza del Medusa Beach Club è crollata intorno alle 20:30 di giovedì sera, quando i vicini hanno udito delle urla e hanno chiamato la polizia.

Circa 100 soccorritori hanno lavorato tutta la notte per liberare gli intrappolati all’interno del locale, oltre a prestare le prime operazioni di soccorso. I soccorritori hanno descritto la scena come un “incubo”.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Il primo soccorso è stato velocissimo, con almeno sette camion dei vigili del fuoco e diverse ambulanze in fila.

Le immagini arrivate dai TG locali hanno mostrato scale e cordoni intorno all’edificio mentre cercavano di liberare coloro che erano ancora all’interno. I soccorritori chiedevano alle persone di stare zitte per capire chi c’era ancora intrappolato.

La causa esatta del crollo rimane ancora sconosciuta.

beach maiorca

L’aiuto dei passanti

Diversi passanti hanno cercato di entrare tra le macerie temendo che i loro cari fossero intrappolati all’interno. Dei 16 feriti, 9 sono in condizioni “gravi” mentre sette sono in condizioni “molto gravi”, hanno detto i funzionari.

I feriti sono stati portati d’urgenza in diversi ospedali della capitale maiorchina. Tra i quattro morti accertati ci sono due giovani turisti e un lavoratore straniero, anche se la loro nazionalità non è ancora stata resa nota.

Molti testimoni hanno detto che è stato l’ultimo livello della terrazza del ristorante del beach club a essere crollato, arrivando fino al seminterrato.

Fonti della polizia hanno dichiarato all’outlet che ora c’è una “cavità tra le macerie” dove è stato salvato un operaio, che ha riportato un braccio rotto. Secondo La Linterna, è stato necessario chiamare una compagnia di gru per aiutare a sollevare i detriti dall’edificio.

Adesso si teme che gli sforzi di salvataggio in corso possano causare il crollo di una parte maggiore dell’edificio.

maiorca