Vai al contenuto

La dieta di Flavio Briatore: -18 chili in un anno. Come ha fatto?

flavio briatore

Flavio Briatore torna in TV e lo fa con 18 chili in meno. Durante una trasmissione televisiva ha anche svelato il tipo di dieta che sta seguendo. Curiosi?

La dieta (miracolosa?) di Flavio Briatore

Sembra quasi irriconoscibile Briatore, al cospetto di Bianca Berlinguer al debutto di “È sempre Cartabianca“. Indossa un completo blu elegante, con una camicia bianca. La cosa ha talmente colpito la conduttrice che gli ha chiesto se stesse bene. La risposta? Che sta benissimo e che ha perso 18 chili in un anno grazie alla dieta.

Faccio il digiuno alternato. Non mangio per 16 ore, poi mi concedo tonno e pomodoro, ad esempio. È un anno che seguo questa dieta. Nel corso dell’intervista ha parlato di politica e imprenditoria, ma sul web sono tutti impazziti per il suo nuovo look. A 73 anni ne dimostra molti meno, pur non rinunciando ai classici occhialini, la barba e il capello spettinato. Cerchiamo di capire in cosa consiste il digiuno alternato e se è efficace.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

flavio briatore

Che cos’è il digiuno alternato?

Il “digiuno alternato” è una pratica che alterna periodi di digiuno e periodi di alimentazione. È un metodo divenuto molto popolare negli ultimi tempi, anche grazie alle esperienze vissute dai VIP che l’hanno consigliata in lungo e in largo. Ci sono diverse varianti del digiuno alternato, ad esempio:

  • Digiuno a giorni alterni: una persona digiuna un giorno per poi mangiare normalmente il giorno successivo. Questo ciclo si ripete continuamente.
  • Digiuno 5:2: una persona consuma una quantità molto bassa di calorie per due giorni non consecutivi alla settimana e mangia normalmente per gli altri cinque giorni.
  • Digiuno 16/24: una persona digiuna per 16 ore e si concede un pranzo o una cena al termine di questa tempistica.

L’obiettivo principale del digiuno alternato è di ridurre l’apporto calorico complessivo, comportando una progressiva perdita di peso nel soggetto. Si tratta però di un metodo molto pericoloso e non adatto a tutti i tipi di persone.

Prima di iniziare qualsiasi forma di digiuno alternato, è consigliabile consultare un professionista medico o un dietologo per assicurarsi che sia sicuro per la tua situazione e che tu stia ricevendo tutti i nutrienti necessari. Inoltre, è importante ascoltare il tuo corpo e smettere immediatamente se sperimenti sintomi di malessere, come debolezza e vertigini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *