Vai al contenuto

Incendio a Bologna nella notte, morta una mamma e tre bambini. Seconda tragedia in Via Bertocchi

Incendio a Bologna, Via Bertocchi 2024

Incendio a Bologna nella notte, causato dal cortocircuito di una stufetta

Tre bambini e la loro mamma, giovane trentenne, sempre sorridente e ben conosciuta nel quartiere. Questo è il resoconto del tragico incidente avvenuto questa notte: un nuovo incendio a Bologna nello stesso complesso di Via Bertocchi.

incendio bologna lapresse 2

È stato causato da una stufetta elettrica andata in corto circuito. Nonostante l’intervento dei soccorsi, nessuno è sopravvissuto. Si è tentato di rianimare la madre durante il trasporto in ambulanza al pronto soccorso, ma purtroppo è deceduta prima di giungere in ospedale. Al momento dell’arrivo dei vigili del fuoco, l’ambiente era completamente invaso dal fumo. Il padre, al momento dell’incidente, non si trovava in casa ed è stato colto da un malore mentre accorreva sul posto. Attualmente è ricoverato presso l’ospedale Maggiore per accertamenti.

La donna, di 32 anni, era di origine romena e rispondeva al nome di Stefania Alexandra Nistor. I tre bambini erano due sorelline e un fratellino. La maggiore delle bambine aveva sei anni, mentre i gemelli ne avevano due. Al momento dell’incendio, la famiglia si trovava nella stanza da letto. Va notato che il padre non conviveva più con la donna, si è recato sul luogo dell’incidente insieme ai nonni, giunti sul posto dopo aver ricevuto la notizia.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Incendio a Bologna, i dettagli sull’incidente notturno e le parole dei vicini di casa

L’appartamento dove è scoppiato un incendio di modeste dimensioni, ma letali per la famiglia che viveva nella casa, si trova al quarto piano di una palazzina di otto piani in Via Bertocchi, a Bologna. I vigili del fuoco quando sono arrivati hanno trovato l’interno saturo di fumo, le agenzie riportano che questa è la causa di morte della donna e dei tre bambini. Accanto ai vigili del fuoco è intervenuto anche il nucleo investigativo antincendio, l’arrivo degli agenti è verso l’una di notte, tutto l’intervento si è concluso intorno alle cinque. Dalle descrizioni sembra che l’incendio ha provocato poche fiamme ma tanto fumo, la stufa che è andata in corto si trovava nella camera da letto.

light bulb 503881 1280

“L’appartamento è sotto sequestro, il pm se lo riterrà opportuno e gli stessi vigili faranno ulteriori accertamenti”. Queste sono le parole del vicequestore Pierluigi Pinto, dirigente del commissariato di Polizia Due Torri-San Francesco che ha fornito ulteriori dettagli sull’incendio. Più che la stufetta potrebbe essere stato l’impianto elettrico a cui era attaccata a creare le prime scintille.

Per ora l’incendio a Bologna di questa notte ha natura accidentale. Ad accorgersi del fumo o delle fiamme il vicino del piano superiore, è lui ad aver chiamato i vigili del fuoco. Il resto del vicinato è sotto choc. Ecco come è stata descritta la famiglia da poco trasferita nell’abitazione andata a fuoco. “Stefania era una ragazza molto gentile e carina, una bellissima famiglia. Era separata dal marito ma avevano un rapporto bello, i bimbi erano allegri e felici”. “Conoscevo la ragazza, era una brava persona. I bambini erano un amore, educatissimi, volevo prendergli le uova di Pasqua”.

Il cordoglio da parte di istituzioni e politica

E’ il secondo incendio a Bologna, grave, che avviene a Via Bertocchi, anche nella tragedia precedente sono morti dei minori. La comunità è sconvolta, hanno espresso cordoglio ai famigliari sindaco e ministro Piantedosi. Ecco le parole di Matteo Lepore, primo cittadino, “esprimo il profondo dolore e cordoglio della città per questa terribile tragedia, che ha spezzato la vita di una giovane famiglia. Attendiamo di conoscere, dagli accertamenti in corso, maggiori dettagli sulle cause dell’incendio e sull’identità delle persone coinvolte. Ai familiari e ai cari delle persone colpite va la nostra sentita e fattiva vicinanza”.

Incendio a Bologna, Via Bertocchi 2024
Vigili del fuoco – foto archivio pixabay

Il ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, ha espresso dolore per la scomparsa della donna con i suoi tre figli e il ringraziamento per i Vigili del fuoco e le Forze di Polizia intervenuti. “Sono profondamente addolorato per la scomparsa di una donna e dei suoi tre bambini avvenuta a causa di un incendio che si è verificato nella notte in un appartamento a Bologna.

Esprimo alla famiglia la mia vicinanza e il mio cordoglio, e ringrazio gli operatori dei Vigili del fuoco e delle Forze di Polizia che sono prontamente intervenuti sul luogo della tragedia”. Su Facebook, compaiono anche le parole del presidente regionale, Stefano Bonaccini. “quanto successo a Bologna lascia senza parole e con il cuore straziato. Davanti a questa tragedia, tutta la comunità regionale si tringe intorno alla famiglia e alla città di Bologna”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *