Vai al contenuto

Ilaria D’Amico si confessa: la Rai mi ha deluso, per fortuna sposo Gigi

ilaria d'amico

Ilaria D’Amico ha 50 anni, un’età importante in cui sono in molti a fare un riassunto della propria vita. Lei lo fa durante un’intervista a Il Corriere in cui si libera di alcuni sassolini dalle scarpe…

Il matrimonio tra Ilaria D’Amico e Gigi Buffon

È un’Ilaria romantica quella che parla della sua relazione con il portierone della Nazionale, una storia d’amore per cui ha lottato visto che al tempo lui era impegnato con Alena Seredova e per cui ha dovuto inghiottire molti articoli e commenti al vetriolo. Eppure, dopo 9 anni sono ancora insieme.

 “Ero un po’ prevenuta, pensavo stupidamente ai ruoli: il calciatore e la giornalista che si occupa di sport. Dopo un mese era come se ci conoscessimo da anni e i progetti sono venuti naturalmente. A gennaio ho ricevuto la fatidica proposta: sono rientrata a casa, a Parma, e ho trovato il caminetto acceso, la musica, le lucine, ed è arrivata la sua dichiarazione… Finalmente fatta come si deve, dopo anni in cui me lo chiedeva nei modi meno romantici possibili. Ci eravamo detti di farlo a giugno 2024, con calma, poi è arrivato il nuovo impegno di Gigi con la Nazionale e quindi rischieremmo, con gli Europei, di sposarci in una birreria bavarese“- sono state le sue parole.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Si sa quindi che ci sarà un matrimonio, ma non la data. Si sa che sarà nel 2024, così da festeggiare in grande il decimo anniversario insieme. Dopo l’addio al calcio di Buffon sarà tutto più lento, e forse ancora di più perché la carriera in Rai di Ilaria D’Amico è traballante. Il suo ultimo programma è stato cancellato, lasciandole la delusione l’amaro in bocca.

La cancellazione di “Che c’è di nuovo”

Tutti dicono di non andare mai in Rai quando un governo è traballante, ma mai avrei pensato di ritrovarmi a essere Paperino, specie dopo tutte le rassicurazioni avute. Orfeo litiga con l’ad e cambia ruolo, e poi cade il governo. Improvvisamente eravamo visti come intrusi, senza il minimo pudore o rispetto per me come professionista. Le promesse andavano mantenute, specie perché erano stati loro a cercare me. Invece c’è stata solo sciatteria e bisogno di liberare spazi. Fare accordi di buon senso e non vederli mantenere è stato allucinante. Per fortuna in tutto questo anno orribile ho sempre avuto Gigi al mio fianco“.

C’è quindi di mezzo la politica nella sua esclusione dal palinsesto RAI. Un cambiamento di rotta causato dal governo, cose che non dovrebbero accadere, specie nei confronti di una professionista che svolge egregiamente il suo lavoro da 30 anni. Eppure è accaduto. Per fortuna c’è l’amore, almeno quello!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *