Vai al contenuto

Guerra Ucraina, Zelenskiy avverte i nemici: “Resistenza sarà feroce”

immagine 2022 03 03 093854 (1)

Un’altra notte di bombe e paura in Ucraina, un’altra notte in cui le forze militari russe hanno fatto i conti con l’enorme resistenza delle forze militari ucraine.

Volodymyr Zelenskiy ha avvertito: “Ovunque andranno, saranno distrutti. Qui non avranno calma, non riceveranno cibo, non avranno un solo momento di tranquillità. Gli occupanti riceveranno solo una cosa dagli ucraini: la resistenza. Una resistenza feroce. Una resistenza tale che ricorderanno per sempre che noi non rinunciamo a ciò che è nostro, che ricorderanno cos’è una guerra patriottica”.

Il ministero della Difesa ucraino ha poi aggiunto nel suo ultimo aggiornamento che le forze militari russe hanno per adesso messo in atto campagne “senza successo” nella città meridionale di Mariupol, che rimane in mano ucraina.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Mariupol è stata bersaglio di pesanti bombardamenti ed è vista come la chiave di volta per i russi, dal momento che unisce le forze del Sud e dell’Est.

La giornata di ieri è stata molto dura, e, riferisce il sindaco della città, ieri è stato ” il giorno più difficile” dall’inizio dell’invasione russa. Pesanti i bombardamenti e gente ricoverata negli ospedali. Così riferisce in una dichiarazione pubblicata su Telegram, il sindaco Vadym Boychenko.

Nel frattempo, il ministero della Difesa ucraino ha confermato oggi che le forze russe continuano il loro assalto nelle aree di Kiev, come Vyshgorod, Fastiv e Obukhiv.

L’omicidio di Volodymyr Zelenskiy

Intanto, fa capolino una ipotesi inquietante: il servizio di sicurezza federale russo ha fatto trapelare informazioni che hanno allertato le autorità dell’Ucraina circa un complotto per l’omicidio del presidente Volodymyr Zelenskiy.

A riferirlo è stato il collettivo di cyber-hacking Anonymous. “L’FSB russo ha fatto trapelare informazioni che hanno allertato l’Ucraina su un complotto per l’omicidio del presidente Zelenskiy. Ora, possiamo aspettarci una lotta di potere interna al Cremlino per rovesciare il regime di Putin. Nel frattempo, continuiamo con gli attacchi“, si legge infatti in un tweet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *