Vai al contenuto

F1 Gran Premio di Imola 2024

gran premio di imola 2024

Il Gran Premio di Imola 2024, noto ufficialmente come Gran Premio dell’Emilia Romagna, è in pieno svolgimento e finora ha offerto emozioni e colpi di scena. Sarà l’anno della Ferrari?

Prove libere

Le prove libere del Gran Premio di Imola 2024 hanno visto la Ferrari brillare, con entrambi i piloti, Charles Leclerc e Carlos Sainz, che hanno mostrato prestazioni impressionanti. Nella prima sessione, Leclerc ha ottenuto il secondo miglior tempo, dimostrando che la Ferrari è competitiva e ben preparata per affrontare il circuito di casa. Questo risultato ha dato fiducia alla squadra e ai tifosi, suggerendo che la Ferrari potrebbe essere una seria contendente per la vittoria.

Durante la seconda sessione di prove libere, Carlos Sainz ha registrato il secondo tempo più veloce, consolidando ulteriormente la posizione della Ferrari tra i migliori team del weekend. Questa prestazione è stata particolarmente significativa, considerando che Sainz ha spesso dimostrato grande abilità nel massimizzare le performance della sua monoposto nelle condizioni più difficili.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Leclerc ha continuato a mostrare la sua forma eccellente anche nella terza sessione, mantenendosi tra i migliori tempi e confermando la competitività della Ferrari. Gli aggiornamenti tecnici apportati alla vettura hanno dato i loro frutti, permettendo ai piloti di sfruttare al massimo il potenziale della SF-23.

Questi risultati nelle prove libere hanno sollevato le aspettative per le qualifiche e la gara, con il team di Maranello determinato a ottenere un risultato di rilievo davanti ai propri tifosi. La Ferrari sembra essere in una posizione forte per lottare per la pole position e, possibilmente, per la vittoria in gara, grazie alle eccellenti prestazioni di Leclerc e Sainz durante le sessioni di prove libere​.

ferrari

Qualifiche del Gran Premio di Imola 2024

Il Gran Premio del Made in Italy e dell’Emilia Romagna F1 2024 promette scintille con una griglia di partenza che si preannuncia emozionante. Le qualifiche di oggi hanno visto alcuni piloti emergere con prestazioni eccezionali, mentre altri sono stati costretti a partire dal fondo del gruppo. In un colpo di scena, Fernando Alonso dell’Aston Martin è stato eliminato nella Q1, un duro colpo per il due volte campione del mondo che dovrà partire dall’ultima posizione in griglia. La sua lotta per un posto più in avanti è stata ostacolata da problemi nel completare un giro pulito nelle fasi cruciali delle qualifiche.

Probabilmente è stato anche complice il suo incidente nelle prove libere del venerdì che, nonostante gli enormi sforzi del team, gli ha danneggiato irreparabilmente l’auto. Alonso non è stato l’unico a lasciare l’arena delle qualifiche presto. Le due Sauber, insieme a Sargeant e Magnussen, si uniscono a lui sul retro della griglia, lasciando spazio per una competizione serrata nella corsa di domani.

Ma è la Rossa di Maranello a catturare l’attenzione dei tifosi italiani, con entrambi i piloti Ferrari, Charles Leclerc e Carlos Sainz, che si posizionano nelle prime posizioni della griglia. La loro presenza nella top five è un segno del ritorno alla competitività del glorioso team italiano, pronto a sfidare i migliori del mondo su casa loro. Tuttavia ci si aspettava qualcosa in più visti gli aggiornamenti portati proprio nella corsa di casa. Non ci resta che sperare nel passo gara di domani per un riscatto da ricordare.

Al vertice della griglia del Gran Premio di Imola 2024, il dominio della Red Bull è evidente con Max Verstappen che si è assicurato la pole position con un tempo impressionante di 1’14″746. Dietro di lui si posiziona il giovane talento dell’McLaren, Oscar Piastri, seguito dal suo compagno di squadra Lando Norris. Ma la Rossa di Maranello non è lontana, con entrambi i piloti Ferrari che si preparano a sfidare i rivali per la gloria italiana.

Con un margine così stretto tra i primi piloti, ci si può aspettare una gara avvincente e piena di azione.

ferrari