Vai al contenuto

Concentratissime le nostre 7 pillole di lunedì dell’Angelo

Concentratissime le ricerche nella palazzina crollata ieri a Marsiglia. Quattro morti, ma si scava ancora

Ieri vi abbiamo raccontato del crollo della palazzina a Marsiglia. Sono stati trovati finora i corpi di quattro vittime sotto le macerie del palazzo. Secondo il comandante Laurent, della polizia di oltrealpe, che coordina le operazioni di soccorso, le quattro vittime si trovavano vicino. Intanto si continua a scavare sotto le macerie perché “potrebbero esserci altre vittime“, secondo il vicesindaco della seconda città della Francia, Samia Ghali. Poiché si trattava di un giorno festivo, potevano esserci alcuni ospiti oltre ai residenti. Tuttavia, ”rimane una piccola speranza” che il bilancio dei morti non aumentati.

Domani rientrerà la salma di Alessandro Parini da Tel Aviv

La salma dell’avvocato romano morto nell’attentato di Tel Aviv, arriverà a Roma domani, martedì 11 aprile. Lo rendono noto fonti del governo. Quello che si è saputo nelle ore successive all’attacco è che Parini è morto a causa delle ferite provocate dall’impatto con l’auto, e non è stato colpito dall’arma che l’attentatore ha usato una volta sceso dalla macchina. Ricordiamo che il 44enne Yousef Abu Jaber si è avventato a velocità folle contro le persone che stavano camminando sul lungomare. La polizia lo ha poi ucciso durante uno scontro a fuoco. 

Nell’attentato erano rimasti feriti due altri connazionali di Parini. Uno è ancora ricoverato all’ospedale Ichilov.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Milano, Salone del mobile, prezzi alle stelle per una camera

Durante la Milano Design Week i pressi degli affitti in città salgono alle stelle, rispetto a una normale settimana in un altro periodo dell’anno. L’appuntamento attira migliaia di visitatori da tutto il mondo. L’impatto sulla città e sugli affitti a breve termine è importante. Secondo un’indagine di Abitare Co, i prezzi per l’occasione sono quasi quadruplicati passando da 989 a 3.770 euro (+245%), con picchi nelle zone di Porta Romana (+337%) e Brera (+314%), il cuore pulsante degli eventi del Fuori Salone. Le zone più ricercate (87%) sono Tortona, Lambrate, Brera, Garibaldi, Isola e Porta Romana. Addirittura, alcuni residenti andranno a stare con parenti o amici per affittare il proprio appartamento.

Stati Uniti, 5 morti e 8 feriti in una sparatoria in una banca a Louisville (Kentucky)

I fatti sono accaduti oggi, lunedì 10 di aprile, a Louisville (Kentucky), all’interno di una sede della Old National Bank. Il fuoco è stato aperto da un ex dipendente della Banca, che è rimasto ucciso. In tutto sono morte almeno 5 persone e 8 sono rimaste ferite. Tra di loro, anche un poliziotto. Non si sa ancora se l’attentatore si è tolto la vita o è stato neutralizzato dalla polizia. Il Governatore del Kentucky si è recato sul posto della tragedia e poi ha twittato un messaggio di cordoglio alle famiglie e amici delle vittime.

Papa Bergoglio andrà a Budapest a fine aprile

La Sala Stampa vaticana rilascia sempre notizie concentratissime ma molto aggiornate in merito agli spostamenti del Papa. Nella giornata odierna ha reso noto il programma della visita che Papa Francesco farà in Ungheria tra venerdì 28 e domenica 30 aprile. Il prossimo viaggio apostolico del Papa, dopo essersi ripreso dai suoi recenti problemi di salute, sarà a Budapest. Il Papa sta riposando ora dagli eventi faticosi della Settimana Santa. Anche se Francesco ha dovuto rinunciare a presenziare la Via Crucis al Colosseo, le sue condizioni di salute sono buone.

L’UE potrebbe obbligare le aziende a pubblicare lo stipendio negli annunci di lavoro

Il Parlamento Europeo ha approvato una direttiva per obbligare le aziende a scrivere lo stipendio negli annunci di lavoro. Ora manca l’approvazione della Commissione Europea. Si tratta di una normativa che ha come obiettivo la “trasparenza” nelle offerte di lavoro, in maniera da evitare discriminazioni e legittimare le reciproche aspettative dei candidati e dei datori di lavoro. Pertanto, potrebbe partire a breve lo stop ai colloqui di lavoro “al buio”.

Muore Lasse Wellander, chitarrista degli Abba

E’ morto a 70 anni Lasse Wellander, storico chitarrista degli Abba. Wellander è mancato il 7 aprile, ma la band ha reso nota solo oggi la sua scomparsa. Nel post con cui hanno annunciato la morte, i cantanti dicono: “È con incredibile tristezza che dobbiamo annunciare che il nostro amato Lasse si è addormentato per sempre“. Poi spiegano che Lasse era tato colpito da un cancro molto aggressivo. Gli Abba ricordano Wellander come “un fulcro delle nostre vite“. Parole concentratissime ma molto significative. Wellander si unì alla band svedese nell’ottobre del 1974. Il suo lavoro si apprezza nelle colonne sonore dei film Mamma Mia Mamma Mia! Here We Go Again.

Continua dopo gli annunci...

Il chitarrista aveva anche pubblicato sette album da solista, e ricevuto nel 2005 l’Albin Hagström Memorial Award dalla Royal Swedish Academy of Music, oltre che il prestigioso premio Studioräven Award dell’Unione dei musicisti svedesi

Autore

Ana nasce in Spagna, si laurea a 22 anni in Scienze Liguistiche e della Comunicazione. Dopo un'esperienza nel Regno Unito si trasferisce a Trieste, dove vive tuttora. Ha maturato esperienza come consulente aziendale e collaborato con diverse case editrici. Ha pubblicato cinque libri ed è copyrighter e Search Quality Rater.View Author posts

Lascia un commento