Vai al contenuto

Caltanissetta: rissa per una ragazza. Accoltellato un 52enne

3 feriti convolti nella lite culminata in coltellate, e nell’uccisione di Marcello Tortorici. I 3 coinvolti sono stati sentiti per tutta la notte, ed i fatti sono accaduti a Caltanissetta. Ora, al valglio degli inquirenti, verranno sottoposte le dinamiche di quanto accaduto.

I fatti e l’interrogatorio

Ad interrogarli nella caserma dei carabinieri “Guccione”, il pm Massimo Trifirò.

La vittima sarebbe stata raggiunta da un fendente alla gola ed è morta durante il trasporto in ospedale. Pare che il movente della rissa, avvenuta nei pressi di un’osteria del centro storico, sarebbe quello passionale.

Iscriviti gratuitamente sul canale Telegram, cliccando qui

oppure su Whatsapp, cliccando qui per non perdere tutte le novità

Un commento di troppo fatto ad una ragazza, un apprezzamento non gradito, poi la lite, ed infine la tragedia.

Durante il sopralluogo della squadra Investigazioni Scientifiche è stato trovato uno dei coltelli utilizzati.

La lite è avvenuta nel pieno della movida, ad appena le 20:30, e quando i carabinieri sono arrivati in via San Domenico, Marcello Tortorici era ancora vivo, seppur agonizzante.

Trasportato d’urgenza in ambulanza del 118 al Sant’Elia è morto durante il trasporto. Un altro uomo ha riportato gravi ferite di arma da taglio alle gambe, si tratta di Roberto Millaci, 40 anni.

Gli altri due feriti sono invece Massimo Tortorici, 45 anni, fratello della vittima, e Salvatore Fiore, che si sono presentati in caserma dei carabinieri di viale Regina Margherita avendo riportato solo delle escoriazioni più o meno gravi.

Il primo, che è ferito in maniera più grave, ha riportato un taglio al petto, poco sotto l’ascella anche se non è stato necessario operarlo.

La ferita, inizialmente all’apparenza molto grave, non è stata così seria come era stato ipotizzato all’inizio.

Mentre l’altro uomo è stato raggiunto dal fendente solo di striscio, ed è stato curato dalla guardia medica.

In ospedale si è poi reso necessario l’intervento di alcune pattuglie della polizia per sedare gli animi dei parenti delle persone coinvolte, e la sorella dell’uomo deceduto ha accusato un malore che ha necessitato l’assistenza dei sanitari.

Continua dopo gli annunci...

Autore

Lascia un commento